«

»

Dic 05

BASKET FEMMINILE: Stabia vince ed ora è sola al terzo posto

Valentina Iozzino

Reduce dalla vittoriosa trasferta con il Centro Diana Maddaloni, il Basket Femminile Stabia nella 8a giornata di andata ha ospitato tra le mura amiche del PalaSeveri di Castellammare di Stabia, il Basilia Potenza, l’insidiosa compagine lucana che alla vigilia dell’incontro contendeva a pari merito con le stabiesi, la terza posizione in classifica. Consapevoli che la partita potesse serbare delle insidie, le locali erano chiamate a dare il meglio di sé, per operare un opportuno allungo e l’auspicato sorpasso in classifica. La vittoria, però, non è tardata a venire ed è arrivata tra il tripudio dei numerosi tifosi stabiesi che hanno assistito ad una partita segnata dall’agonismo e dalle grintose azioni delle proprie beniamine che hanno dominato in lungo e in largo, concedendo poco o niente alle avversarie. Nel primo quarto le ragazze di coach Ursini fanno girare bene la palla in attacco portandosi a canestro con soluzioni diverse e di buona fattura, il reparto difensivo, però, tarda a trovare le giuste misure e concede una manciata di azioni alle avversarie che in tal modo riescono a mantenersi in partita. Il primo minitempo termina così sul 17-11 per le locali che sulle ali dell’entusiasmo, nei secondi dieci minuti incrementano il distacco con uno strepitoso parziale di 16 punti a 4. L’attacco stabiese gira a mille e la difesa fa altrettanto adottando vari assetti tattici, tutti utili a far perdere gli opportuni riferimenti all’attacco potentino. All’intervallo lungo il punteggio è così fissato sul 33-15. Al rientro in campo la musica non cambia, Negri & Co. continuano ad esaltare nel migliore dei modi le caratteristiche del bel gioco di squadra, disputando una frazione pressappoco perfetta; coesione, rapidità e precisione, in questa fase della partita sono l’espressione del gioco stabiese, il match è a senso unico e non ha storia: l’attenta prestazione di Carotenuto, Di Concilio, Negri e di capitan De Rosa e la velocità in rimessa di Iozzino, Gallo, D’Avolio e Di Capua, trovano sempre buon gioco; alle lucane rimangono le briciole con l’inezia di appena 2 punti realizzati e ben 16 punti incassati in un crescendo tutto stabiese che fissa il parziale di tempo sul 49-17. Nella quarta ed ultima frazione di gioco, il Basilia trova un sussulto di orgoglio e prova un disperato attacco, ma la partita è ampiamente compromessa e le stabiesi gestiscono in tranquillità il punteggio e l’ampio margine acquisito. Il match termina sul 59-36 per lo Stabia Basket che festeggia nel migliore dei modi la vittoria ed il terzo posto solitario in classifica. A fine gara coach Ursini spiega con evidente compiacimento che la superba prestazione delle sue ragazze (che in serata hanno fatto sembrare tutto semplice, invalidando senza alcuna difficoltà la “zone press” avversaria) è espressione di sacrificio, abnegazione e di tanto lavoro di preparazione settimanale. Un complimento velato, quello del coach stabiese che con il suo fare pragmatico e solare ringrazia a modo suo le sue atlete godendosi la meritata vittoria in vista della difficile trasferta di Ottaviano.

Basket femminile: Serie B Nazionale (8a giornata di andata)
BASKET FEMMINILE STABIA – BASILIA POTENZA  59-36
(17-11; 33-15; 49-17; 59-36)
 
Basket Femminile Stabia: Iozzino 14, Di Capua 6, De Rosa 2, D’Avolio 11, Carotenuto 2, Di Concilio 1, Negri B. 15, Negri S., Santoro, Gallo 8.
Coach: Ursini.
 
Basilia Potenza: Innocenti 11, Imperiale, Bolognese 7, Marino 1, Carluccio 7, De Luca 4, Ingaldi, Crovatto 6, Berterame, Babino.
Coach: Paternoster.
 
Arbitri: Marino e Pastore.
Note: spettatori circa 200.
Per visualizzare Risultati e Classifica del girone clicca qua
A.S.D. BASKET FEMMINILE STABIA
L’Addetto Stampa – Maurizio Cuomo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*