«

»

Nov 09

PALLAVOLO MASCHILE: Il cuore non basta, Stabia sconfitta 3-2 ad Avellino

Ci sono volute ben due ore di gioco intenso ed estenuante, per abbattere la squadra di Castellammare di Stabia, che esce sconfitta dal difficile campo di Avellino.

Sconfitta ammortizzata, però, dal modo in cui è avvenuta. Infatti le due squadre si sono spinte sino al tie break (vittoria per 3-2 da parte dell’Olimpica Avellino, n.d.r.) per decidere la gara. Quindi come da regolamento pallavolistico i 3 punti sono stati divisi tra le due compagini: 1 allo Stabia e 2 all’Avellino. Punto importantissimo per i ragazzi stabiesi che si portano a quota 7 nel ranking generale dopo quattro partite, attestandosi così a metà classifica a soli 4 punti dalla capolista. Se ci si cala nella realtà del match, emozionante e combattuto fino all’ultimo punto, ci si renderà conto che i ragazzi di mister Solimene stavano per compiere un inaspettato quanto incredibile sgambetto alla favorita squadra irpina. La formazione iniziale dello Stabia vede Amoruso a palleggio, Renaudi-Palumbo di banda, Borrelli-Filosa al centro, Manzi Carmine opposto e Manzi Alfonso libero. La partita comincia male per il Pool Stabiae Volley, infatti la squadra in campo risulta poco incisiva e vede gli atleti stabiesi pagare la disattenzione iniziale, concretizzatasi in errori decisivi, che conduce i gialloblè alla sconfitta dei primi due set. Set, questi ultimi, nei quali il mister Solimene prova a muovere le pedine sulla scacchiera, apportando più volte il doppio cambio tattico palleggiatore-opposto per invertire le linee e che vede, dunque, l’entrata in campo di Irto e Di Lieto. Ma come possibile immaginare, visto il conclamato parziale di 2-0 a favore degli irpini, questi tentativi sortiscono pochi effetti. Però, quando l’andazzo sembrava incanalarsi lentamente verso il 3-0, scatta la scintilla negli atleti stabiesi che scendono in campo senza timori reverenziali, pronti ad affrontare la restante parte di gara a viso aperto ed a spada tratta.La formazione titolare vede un doppio cambio con Giordano che va a sostituire Borrelli ed Irto che subentra a Manzi. Non poteva vederci meglio mister Solimene che si gode per due set un Giordano decisamente in giornata ed un Irto, finalmente, da categoria superiore. I gialloblè macinano gioco, tutti gli atleti danno il proprio contributo ed i punti vengono a grappoli. La squadra stabiese riesce a recuperare i due set persi ed a rimettersi in gioco. Il conteggio dei set si porta sul 2-2. Una rimonta eccezionale, in una partita senza fine combattuta in uno dei campi più ostici della categoria. Il quinto ed ultimo set a 15 è un susseguirsi di contraccolpi emozionanti e si conferma un’autentica lotteria, con la squadra stabiese che acciuffa la prima parte di set ma vede sfuggirsi il bottino, e dunque l’impresa, nella manciata di punti finali. Nel complesso, la squadra di Castellammare, può dirsi più che soddisfatta di come si sono messe le cose e di come stia parlando la classifica che la vede ad un soffio dai play-off. Sembra infatti che le squadre avversarie stiano cominciando a prendere questo Stabia con le pinze dato che, più che squadra da salvezza, quest’ultima sta dimostrando la determinazione e la maturità di una squadra che lotta per ben diverse ambizioni.

Il prossimo e fondamentale appuntamento è casalingo, infatti si attende il pubblico delle grandi occasioni per la prossima domenica 13 Novembre, alle ore 18:30 presso la palestra della scuola media Di Capua sita Via Napoli a Castellammare di Stabia, per lo scontro che vede i bad boys stabiesi giocarsela contro un Marcianise lanciatissimo verso i play-off per la B2.

Per visualizzare i Risultati e la classifica, clicca qua

Ernesto Borrelli

Addetto Stampa Pool Stabiae Volley Serie C maschile

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*