«

»

Ott 13

TAEKWONDO:Gli stabiesi vincono un oro un argento e un bronzo per la Koryo

Senigallia: Il nuovo anno agonistico per i taekwondoka stabiesi inizia sotto una buona stella difatti, in un Campionato ostico come quello marchigiano, con oltre 400 partecipanti provenienti da tutt’Italia disputato il 9 Ottobre, riescono a portare a casa ben tre podi su quattro atleti stabiesi in gara.

Dava inizio alla nostra gara il giovanissimo Fabrizio Rega (ctg. – 55Kg) che, dopo essere passato agevolmente alle eliminatorie accedeva ai quarti di finale ove incontrava un taekwondoka romano che batteva 6 a 5 ma solo al golden kich. Alla semifinale incontrava un forte atleta pugliese al quale, un po’ per inesperienza ma molto per la non idonea preparazione fisica (siamo appena all’inizio dell’anno agonistico), non riesce a tenere testa e, comunque conquista lo stesso una “sudata” medaglia di bronzo.

Francesco Rega

Splendida prova invece della nostra Cintura Nera Giuseppe Troilo (pesi massimi) che, caparbiamente e con una forza di volontà sinora mai riscontrata, accedeva alle semifinali che superava brillantemente con un sonoro 10 a 5. In finale si scontrava con un supertitolato atleta barese ilm quale conduceva la gara per i primi 2 round ma al terzo il nostro Giuseppe rimontava e pareggiava il punteggio che comunque, alla fine, vedeva primeggiare il suo avversario per somma di ammonizioni. Una medaglia d’argento veramente meritata !!

Sulla brava Rachele Tito il discorso, anche se soddisfacente come risultato in quanto conquista il titolo regionale marchigiano, è un po’ più ampio in quanto da una Campionessa Regionale Campania 2010 ci si attendeva veramente una gara magistrale a coronamento di una “molto attesa” prova di maturità agonistica. Comunque, anche per lei, va la giustificazione della “prima” gara annuale.

 

Dulcis in fundo l’ottimo Renato Fiorentino che, purtroppo, ha la sfortuna di trovarsi in una categoria (- 59 Kg) superaffollata di “mostri sacri” che non gli permettono di andare oltre gli ottavi.Alfine la compagine stabiese tornava a Castellammare di Stabia con un pingue bottino (1 oro – 1 argento – 1 bronzo) che coronavano il lavoro dell’ottimo coach Enrico Criscuolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*