«

»

Ott 11

RUGBY: Tanto cuore per i “vesponi” di Castellammare a Pomigliano

Bella gara, corretta, veloce con belle giocate da entrambe le squadre, il blasone Partenope/Pomigliano molto più esperta dei “giovani” Stabiesi dei Wasps, che scendevano in campo con una formazione rivoluzionata da molte assenze e tanti esordi di giovani in serie C. Il risultato finale premia di gran lunga i padroni di casa della Partenope, ma i Wasps hanno disputato un gran primo tempo, veniamo alla cronaca:

Inizia subito la Partenope a dettare legge in campo, sfruttando la velocità dei trequarti, i Wasps difendo bene anche se in affanno le prime cariche ma poi devono cedere nelle zone laterali dove vengono impiegati dei giovani come innesto. Passa subito la Partenope dopo 10 minuti di gioco per il 5 a 0 I Wasps tentano una live reazione ma sono sempre i partenopei a fare gioco e tenere campo, ancora sulle laterali, il punto debole di questa gara, e ancora meta partenopea con realizzazione 12 a 0. Reazione dei vesponi che macinano un bel gioco e guadagnano un calcio di punizione, vento forte e freddo contrario ma D’Arco Alessandro piazza la palla in mezzo ai pali e sono i primi tre punti.

La Partenope risponde e carica ed ancora sulle ali arriva la terza meta non piazzata 17 a 3. I Wasps non ci stanno e nell’ultimo quarto d’ora finale del primo tempo macinano bel gioco e mettono in difficoltà i padroni di casa. Azione corale del grubbo di avanti molto sperimentale ma che ha retto bene la mischia pesante ed organizzata partenopea, bel lavoro di carrettino e Giacomo Bianco schiaccia l’ovale in meta, D’Arco Alessandro calcia sempre controvento un bel tiro laterale e la palla supera i pali e si va a riposo con il risultato di 17 a 10 per la Partenope. Nel secondo tempo ci si aspettava una carica Stabiese ma non è così, in campo ci sono troppi giocatori giovani con la preparazione insufficiente e devono uscire, tre infortuni ed una panchina corta determinano ancora una rivoluzione che i due tecnici Marco Raimondi dalla panchina e Mario Spada dal campo come mediano di apertura, ottima la sua partita, devono effettuare.

La partenope capisce che i Wasps sono in difficoltà e senza fiato e ne approfitta sfruttando la velocità della mediana e dei trequarti, realizzando mete con le ali e chiudendo la partita con il risultato di 19 a 10. Tanto lavoro c’è da fare per la compagine Stabiese, ma in campo si è vista una squadra compatta ed unita, belle giocate a tratti sui trequarti e bella mischia che ha mantenuto quella partenopea, buono l’esordio dei giovani con ruoli “inventati2 quasi al momento ed un esordio da Capitano per il “veterano” Saverio Bifulco” che ha guidato la squadra in questa prima uscita, domenica prima “in casa” a Sant Antonio Abate, arriva l’Afragola che perde la prima in casa contro il Torre, i Vesponi lavoreranno duro per produrre gioco e per mettere in difficoltà l’avversario.

Fonte: stabiarugby.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*