«

»

Ott 07

SUBBUTEO: Lo stabiese Alessandro Ottone Campione Regionale

Si è conclusa la stagione regionale 2010-11, probabilmente la stagione più intensa di sempre. Sono stati disputati 4 Tornei Regionali Individuali (nell’ordine: Sessa Aurunca, Castellammare di Stabia, Napoli e ancora Castellammare di Stabia), le Selezioni Regionali per i Campionati Italiani 2010-11 (Napoli) e i due appuntamenti del Campionato Regionale a Squadre (Andata a Giugliano e Ritorno a Castellammare).

I verdetti sono stati i seguenti:

abbiamo un nuovo Campione Regionale OPEN, si tratta di Alessandro Ottone, dell’ ASD Stabiae, che con un ottimo finale di stagione si piazza al primo posto solitario del Ranking regionale con ben 180 punti. Termina solo terzo il campione uscente Massimo Bolognino, degli Eagles Napoli, superato di misura sul secondo gradino del podio dall’astro nascente Luca Battista, dei Napoli Fighters.

Nella categoria UNDER, riservata agli atleti U19, si conferma il più forte di tutti per il secondo anno consecutivo Francesco Marino (Napoli2000), al quale sono bastati 2 tornei per scappare in testa alla classifica distaccando Domenico Attore (Eagles Napoli) e Antonio Riccio (Sessana), terminati alla pari sulla piazza d’onore.

Infine, si confermano Campioni Regionali 2010-11 a Squadre i Napoli Fighters. Da segnalare inoltre l’ottima riuscita in termini di partecipazione delle categorie sperimentali ESORDIENTI e DIVERSAMENTE ABILI.

Complimentissimi a tutti i vincitori, naturalmente, ma soprattutto a tutti i partecipanti che hanno reso avvincente e sentito il Circuito Regionale, e a tutte le ASD che hanno deciso di mettersi in gioco organizzando almeno una tappa del Circuito, nella fattispecie Stabiae (davvero encomiabile l’impegno profuso), Sessana, Napoli2000 e Napoli Fighters”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*